20 ottobre 2018 – Castello di Mercenasco

20 ottobre 2018 Il Castello di Mercenasco (TO) sarà il gran finale degli eventi della manifestazione itinerante Andar per Castelli 2018 – Cavalieri erranti in Amore.

20 ottobre 2018_Castello di Mercenasco_facciata torre

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO 20 ottobre 2018

Ore 16,45 – Ritrovo partecipanti

Ore 17,00 – Visita al Castello di Mercenasco

Ore 18,00 – Visita Mostra <<Gigli e Rose: l’accoglienza e l’amore>>

La simbologia dei fiori nell’arte quattrocentesca reinterpretata oggi.

Curatori della mostra: Donatella Taverna e Nicoletta Viali

Ore 18,30 – Intervento della Dott.ssa Taverna con tema:

<<Cavalieri erranti in Amore nel Castello di Mercenasco>>

Ore 19,30 – Aperitivo e Cena a buffet

Ore 21,00 –Spettacolo teatrale della compagnia “Sorrisi alla Ribalta” di Montalenghe (TO), accompagnato dal gruppo musicale occitano “I musicanti di Halanvà

dal titolo <<Di Sorte, di Coraggio e di Amore>>

Sceneggiatura e Regia Annalisa Baratto.

Lo spettacolo è tratto dal romanzo

Leonora e Gualfredo, una storia d’Amore” di Nicoletta Viali.

Informazioni sullo svolgimento

Non è possibile accedere solo in parte all’evento poiché è stato studiato per essere un tutt’uno armonico  eccezion fatta per i titolari di impresa commerciale che possono prenotare dall’aperitivo in poi specificando bene l’ora d’arrivo.

Non ci sono costi d’ingresso e la cena ha un costo di €. 30. Il pagamento della cena verrà richiesto all’ingresso.

Prenotazione obbligatoria entro il 18 ottobre 2018

Tel. 339 4479683 oppure scrivere mail a presidenza@natipersorridere.org

20 ottobre 2018_Castello di Mercenasco_facciata scala

IL CASTELLO DI mercenasco

20 ottobre 2018, una data da segnare in agenda!

Il Castello Benso di Mercenasco, ha l’aspetto di una ricca villa a tre piani con torre belvedere ed è posto al sommo di un parco secolare che digrada sulla statale 26 che da Chivasso porta ad Aosta.

Gli attuali proprietari sono i conti Benso di Villamirana, che ne mantengono viva l’antica atmosfera mettendo a disposizione sia l’interno dell’edificio che la terrazza e l’ampio parco per conferenze, sfilate, reportages fotografici, pranzi di nozze, anniversari ed esposizioni.

Le sale del castello ed il grande salone sono arredati con arazzi, quadri, mobili antichi e cimeli storici. Da ciò l’atmosfera viva ed accogliente che avvolge il fortunato visitatore allorché ne oltrepassa la soglia.

Il castello di Mercenasco, ha storia molto antica che, secondo alcuni studiosi, pare risalire all’anno 1000. Di certo compare per la prima volta in un documento ufficiale nel 1142, quando un certo Guglielmo Borgio di Mercenasco giura fedeltà alla città di Vercelli.

Dal 1280, a seguito delle varie guerre tra Guelfi e Ghibellini la proprietà passa a varie famiglie nobili: Valperga di Mercenasco, Valperga di Mazzè, Valperga di Masino, ai Monferrato ed ai Savoia.

Nel 1631, con il trattato di Cherasco, avviene la completa sottomissione alla famiglia Savoia, che cede il feudo nel 1646 al presidente e generale delle finanze Gaspare Graneris de la Roche.

Nell’Ottocento la famiglia Graneris si estingue ed il castello risulta gravemente danneggiato dalle invasioni napoleoniche.

Viene acquistato dal conte Alessandro Compans di Brichanteau che ne inizia una lunga trasformazione affidandone i lavori all’architetto Chevalley che, all’inizio del Novecento. trasforma l’antico castello secentesco in dimora signorile modificandone completamente la struttura.

20 ottobre 2018_Castello di Mercenasco_terrazza

Vi ricordo la data: 20 ottobre 2018 dalle 16,30 in poi… prenotate il prima possibile la Vostra partecipazione!

Vieni in Canavese all'Andar per Castelli 2018

 

Se arrivate da lontano e volete soggiornare in loco anche la domenica potete valutare le nostre proposte turistiche accedendo a questo link

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather
facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *