Ludovico De Luigi: le visioni sognanti che s’imprimono sulla tela

Sabato scorso nella bellissima cornice di Piazza San Marco a Venezia, ho avuto il privilegio di incontrare personalmente il Maestro Ludovico De Luigi, rinomato pittore e, soprattutto, bellissima persona.

I grandi e profondi occhi chiari che spaziano tra questo mondo ed un mondo intuitivo hanno colpito profondamente il mio animo già dal primo sguardo grazie anche ad una stretta di mano salda e assolutamente rassicurante.

Le opere del Maestro Ludovico De Luigi sono esposte alla Galleria Ravagnan sita proprio sotto gli antichi archi della piazza; entrando non si può non cogliere l’ingresso in un mondo che è fatto di sensazioni, emozioni e colori.

Polaris Venice, 2002

Polaris Venice, 2002

Guardare le opere del Maestro è come tuffarsi in un mondo parallelo fatto di intuito ed immaterialità; ti ci perdi e non ricordi più dove sei tuffandoti con tutto te stesso al di là di una realtà che, pure, hai sotto agli occhi.

Mentre entri in Piazza San Marco senti che tu sei il sommergibile e vuoi impadronirti dei secoli di storia di una Venezia che è sopra e, soprattutto,  sotto l’acqua di cui ogni minima particella trasuda di storia e di avvenimenti.

Quando distogli lo sguardo, e guardi ‘Polaris Venice’ con lo sguardo razionale ti rendi istantaneamente conto di quanto la visione avuta dal Maestro fosse anche premonitrice.

Il quadro in questione è stato dipinto nell’anno 2002 ed in quell’epoca nessuno avrebbe potuto supporre che, a distanza di poco tempo, i nostri occhi avrebbero potuto vedere lo scempio immane delle grandi navi da crociera nel Canal Grande.

L’intuito che presagisce sconvolgimenti impensabili poiché mai si sarebbe potuto supporre che qualcuno avesse potuto dare il benestare al transito di questi mostri che, con il loro passaggio, rischiano di sconvolgere fin dalle fondamenta uno dei più bei posti al mondo. E’ questo un orrore che tutte le persone con un po’ di buon senso aborriscono e Lui, il maestro, lo ha dipinto ben prima che si verificasse.

Ludovico De Luigi Galleria RavagnanLudovico De Luigi è un animo nobile di quella nobiltà d’altri tempi che dà valore alle grandi ma anche alle piccole cose, che rende ogni visione una visione unica, che vede il bello ed il buono anche dove è difficile da trovare. Il suo è uno sguardo sereno di chi, con il passare degli anni, ha raggiunto una serenità che scaturisce direttamente da una grande saggezza e, poiché è vera saggezza, si esplicita con quel suo sorriso sempre dolce e comprensivo che ti apre il cuore.

CarnevaleDelSurrealismo

CarnevaleDelSurrealismo

I suoi colori sono caldi ed armonici al suo essere più profondo al punto che riesce con colpi di luce inimitabili ed unici a rendere caldo anche il blu.

Alcune delle sue opere sono addirittura perse nel blu e non poteva essere diversamente; il suo è il blu del cielo terso e limpido che sovrasta la sua città ma è anche il blu dell’acqua che avvolge e compenetra il tutto.

Nelle sue opere i quattro elementi si fondono in un unico colpo d’occhio e nel guardarle si sente il fuoco del suo animo, l’acqua del suo intuito, l’aria del suo grande estro e la terra su cui sono ben poggiati i suoi piedi.

Ludovico De Luigi LaboratorioGrande è stata la mia gioia nel poter visitare anche il suo laboratorio in cui ho potuto ammirare l’ultima opera a cui il Maestro sta ancora lavorando e che ha già l’aspetto della genialità grazie ad una gondola e un cigno che si uniscono e bruciano al fuoco dell’Amore.

Per come l’ho inteso nel vederlo è la rappresentazione sognante di una Venezia, novella araba fenice, che deve risorgere agli antichi splendori ma è anche il sogno di un Amore che tutto brucia per rinnovarsi perpetuamente in ogni fiammella ed in ogni voluta di fumo.

Entrare nel suo mondo è stato il regalo più bello che Ludovico De Luigi potesse farmi.

In quelle stanze tutto parla di Lui e del suo lavoro ma anche della sua splendida energia.

E’ molto difficile tradurre in parole le sensazioni e le mozioni provate ma, se volete rendervi conto di cosa sia tuffarsi nelle sue opere, non scordate questo indirizzo: Galleria Ravagnan Piazza San Marco, 50/A Venezia e se non potete andare a visitare la galleria di persona con un semplice click potete accedere al sito.

Per conoscere meglio Ludovico De Luigi e per ammirarne alcune opere, potete accedere al suo sito.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinby feather
facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather

8 Comments

on “Ludovico De Luigi: le visioni sognanti che s’imprimono sulla tela
8 Comments on “Ludovico De Luigi: le visioni sognanti che s’imprimono sulla tela
  1. I am really impressed with your writing skills as well as with the layout on your blog.
    Is this a paid theme or did you modify it yourself?
    Anyway keep up the nice quality writing, it’s rare to see a great blog like this
    one today.

  2. Pingback: Psicoastrologia: l'Elemento Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *